giovedì 23 settembre 2010

Scuse.... e spiegazioni

Lo so.
Sono una persona tremenda.
Ho lasciato il blog, ho lasciato voi, come una vera codarda.
Non scrivo da gennaio..... è pazzesco.
E me ne vergogno un sacco.
Ma si dai, aggiungiamo anche il senso di vergogna alla sfilza di sensazioni schifose che mi attanaglia ormai da un bel pezzo.
Magari una bella confessione può aiutare....
Ci sono ricaduta.
Mi sono lasciata andare.
E mi vergognavo troppo per tornare qui a raccontarvelo.
Perchè lo scorso gennaio mio fratello si è presentato a casa nostra, dicendo che si sarebbe sposato in agosto.
E io.... io non ho saputo fare altro che starmene zitta e aspettare il momento buono per andare in bagno a levarmi quell'orrendo senso di nausea.
E' ricominciata così.
Quel sabato sera ho rigettato la pizza margherita. Mi ricordo cosa ho vomitato 8 mesi fa... mi sa che non sono troppo apposto.
Ma mi sa che si capiva fin troppo bene già così...
Lei non mi piace.
Lei mi guarda sempre con un aria di superiorità, nel suo fisico magro... così magro..
Quanto peserà 45 kg?
Non lo so.. so solo che ogni sua occhiata è un pugno allo stomaco.
E mi sono sorbita i preparativi del matrimonio, senza tuttavia potervi partecipare in nessun modo perchè Lei non voleva, perchè tutto deve essere perfetto e una brutta ragazza imperfetta come me non poteva certo metterci il becco..
Lei me lo ha portato via.
Ora lui non è più presente come lo era prima con me.
Prima, lui si sarebbe accorto subito del ritorno di Mia.. era sempre attento...
Non so quanto ho pianto da gennaio. Tanto. Troppo.
Ora?
Ora, la rassegnazione ha preso il posto della tristezza.
Ora non c'è nessuno che può venire a tirarmi su e a abbracciarmi quando sono china sulla tazza.
Ora spetta a me.
Solo che non credo di avere la forza di rialzarmi.
Non ancora.




4 commenti:

  1. Non è morto tuo fratello, forse non è più lì pronto in ogni momento, forse è assorto in qualcos'altro, ma tu sei sua SORELLA e questo nessuna moglie, amante, ragazza potrà mai negartelo.
    Sei TU che le hai permesso di allontanarvi, perchè non hai lottato per averlo comunque il minimo di tempo vicino a te, che ne hai bisogno.
    Vai da lui e parlagli a discapito di tutti gli sguardi che può lanciarti quella donna, che forse sono solo frutto della nostra mente molto spesso.
    Altrimenti...beh altrimenti non succederà NULLA.
    Da soli è difficile alzarsi a volte e chiedere un aiuto è una cosa giusta e normale, non c'è niente di brutto. Metti da parte l'orgoglio e cresci, non essere il bambino che piange urla e sbraita finchè i genitori non vanno a vedere cosa è successo, ma abbi il coraggio di ammettere con te stessa i tuoi limiti e l'umiltà di saper chiedere aiuto a chi può dartelo.
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. Ciao!!!mi dispiace molto che tu stia di nuovo male...Hai provato a parlare con tuo fratello di come ti senti? Hai provato a dirgli che vorresti averlo più vicino?
    Sai io da quando sto a 1000 km di distanza da mia sorella che adoro, ho capito che ce la devo fare da sola, che non posso appoggiarmi a nessuno della famiglia, ne al mio ragazzo, perchè io devo stare bene con me stessa prima di tutto!!!
    Io fossi in te proverei a riprendere una terapia...tu sai come si fa ad uscirne e puoi farlo, credimi!!!
    Ti abbraccio forte!!!

    RispondiElimina
  3. NO, non lasciarti andare! Chiedi aiuto a tuo fratello. A me sta succedendo la stessa cosa, ci sto ricadendo, pian piano....e in silenzio. Vergogna, codardia, orgoglio; non sto più chiedendo aiuto. Faccio tutto da me, mi tiro su da me, mi convinco che non ne vale la pena...ma è tanto più difficile così, quando gli altri pensano che tu stia bene, magari ti vedono bene solo perchè hai ripreso peso. MA io mi faccio schifo, dentro mi disgusto...l'aiuto mi serverebbe ora più che mai, per levare quel senso di nausea che ho dentro. Chiedi aiuto a tuo fratello, te ne darà.

    RispondiElimina

Leggi, è per te

Non voglio criticarti.
Non voglio insultarti.
Non voglio ignorarti.

Sono solo una ragazza.
Ma se vuoi,
posso ascoltarti,
posso tentare di confortarti,
posso essere qui per te.

SONO QUI.

E.

Image Hosted by ImageShack.us